Tag: Concetto Marchesi

Buon compleanno, Costituzione… popolare, repubblicana, antifascista

Enrico De Nicola, Capo provvisorio dello Stato, firma la Costituzione sotto lo sguardo attento di Alcide De Gasperi (presidente del Consilgio dei Ministri, a sinistra) e Umberto Terracini (presidente dell’Assemblea Costituente, a destra)

La Costituzione italiana compie oggi settant’anni.

Il testo della Carta che costituisce la nostra legge fondativa è un modello di chiarezza, comprensibilità e sintesi. Ma tutto ciò non avvenne per caso, anzi. Fu il frutto di una scelta precisa, quella della “chiarezza nella Costituzione”, come disse Piero Calamandrei in un celebre discorso pronunciato il 4 marzo 1947 all’Assemblea Costituente.

Continua la lettura di “Buon compleanno, Costituzione… popolare, repubblicana, antifascista”

Concetto Marchesi, il rettore che non si piegò al fascismo

Giorgio Frasca Polara, Y.tali.com, 27 ottobre 2017

Concetto Marchesi

Tra qualche giorno cadono settantaquattro anni da quando, “tra le rovine di una guerra implacata”, Concetto Marchesi – il grande latinista, il parlamentare libero, l’appassionato comunista – si dimise da rettore dell’Università di Padova (“non intendo apparire un vostro collaboratore”), scrisse al ministro dell’educazione nazionale, e lanciò un appello ai suoi studenti: “Non lasciate che l’oppressore disponga ancora della vostra vita”.

Ai più giovani il nome di Concetto Marchesi si associa certo assai più a una straordinaria storia della letteratura latina (e a fondamentali studi sull’amatissimo, e modernissimo, Lucrezio) che non allo straordinario vissuto nella drammatica temperie dell’Italia materialmente e moralmente distrutta da una guerra infame.

Continua la lettura di “Concetto Marchesi, il rettore che non si piegò al fascismo”