Tag: Russia

Russia e Cina contro l’impero del dollaro

Manlio Dinucci, Il Manifesto, 12 settembre 2017

7 ottobre 2013. Incontro fra il leader cinese Xi Jinping e il presidente russo Vladimir Putin

Un vasto arco di tensioni e conflitti si estende dall’Asia orientale a quella centrale, dal Medioriente all’Europa, dall’Africa all’America latina. I «punti caldi» lungo questo arco intercontinentale – Penisola coreana, Mar Cinese Meridionale, Afghanistan, Siria, Iraq, Iran, Ucraina, Libia, Venezuela e altri – hanno storie e caratteristiche geopolitiche diverse, ma sono allo stesso tempo collegati a un unico fattore: la strategia con cui «l’impero americano d’Occidente», in declino, cerca di impedire l’emergere di nuovi soggetti statuali e sociali.

Continua la lettura di “Russia e Cina contro l’impero del dollaro”

Nato e Ucraina: una miscela esplosiva. 2) Le colombe armate dell’Europa

Ed ecco il secondo articolo sul tema dell’ingresso dell’Ucraina nella NATO, questa volta a firma di Manlio Dinucci, esperto di tematiche della pace e della guerra.

Le colombe armate dell’Europa

Manlio Dinucci, Il Manifesto, 21 febbraio 2017

Ulteriori passi nel «rafforzamento dell’Alleanza» sono stati decisi dai ministri della Difesa della Nato, riuniti a Bruxelles nel Consiglio Nord Atlantico. Anzitutto sul fronte orientale, col dispiegamento di nuove «forze di deterrenza» in Estonia, Lettonia, Lituania e Polonia, unito ad una accresciuta presenza Nato in tutta l’Europa orientale con esercitazioni terrestri e navali.

Continua la lettura di “Nato e Ucraina: una miscela esplosiva. 2) Le colombe armate dell’Europa”

Nato e Ucraina: una miscela esplosiva. 1) Un voto che prepara la guerra

Il Comitato #NOGUERRA #NONATO, nel quadro della petizione “La pace ha bisogno di te. Sostieni la campagna per l’uscita dell’Italia dalla NATO per un’Italia neutrale”, ha pubblicato due articoli di aggiornamento sulla situazione in Ucraina. Nel 2014, in questo paese dell’ex Unione Sovietica, assistemmo a un vero e proprio colpo di Stato, oltretutto supportato da forze politiche di estrema destra, sia nazionali che straniere, che non fanno mistero di rifarsi al nazismo. Oggi, il presidente ucraino Poroshenko intende indire un referendum popolare per chiedere al suo popolo di aderire alla NATO. Un passo gravissimo che snaturerebbe ulteriormente le ragioni fondative dell’Alleanza Atlantica e che contribuirebbe a un ulteriore isolamento della Russia, fatto che potrebbe portare a conseguenze catastrofiche.

Continua la lettura di “Nato e Ucraina: una miscela esplosiva. 1) Un voto che prepara la guerra”