Tag: Palestina

Il PCI di Genova aderisce al presidio in sostegno del popolo palestinese

In questi giorni, il popolo palestinese sta subendo l’ennesima violazone dei suoi diritti da parte dello Stato di Israele. Questo massacro ha comportato in questi giorni la morte di 17 palestinesi e il ferimento di oltre 1000 manifestanti, tutti disarmati, contro i quali si è scagliata la spropositata reazione del governo di Netanyahu.

La manifestazione iniziata il 30 marzo voleva celebrare la ricorrenza che i locali chiamano “Il giorno della terra”, che commemora i sei palestinesi uccisi dalla polizia israeliana in Galilea 32 anni fa, durante la protesta contro la confisca delle terre arabe, Questa ricorrenza si è trasformata, con il trascorrere degli anni, in una occasione per cercare di sensibillizzare il mondo sulle condizioni di vita del popolo di Palestina, da 70 anni costretto ad abbandonare le proprie terre e a vivere sotto la costante minaccia delle armi.

La Federazione di Genova del PCI parteciperà al presidio in sostegno del popolo palestinese per manifestare la propria solidarietà, per affermare il proprio sdegno nei confronti delle politiche portate avanti dallo Stato di Israele e per chiedere alla comunità internazionale un fermo intervento per fermare questa escalation di violenza.

Il PCI condanna la scelta USA di uscire dall’Unesco ed esprime la propria solidarietà al popolo palestinese

di Fosco Giannini
segreteria nazionale PCI
responsabile Dipartimento esteri

Il PCI condanna recisamente la scelta del presidente Donald Trump e dell’Amministrazione USA di uscire dall’Unesco (l’organizzazione delle Nazioni Unite  – NU- avente il compito di promuovere la collaborazione scientifica, la cultura e l’istruzione nel mondo e, dunque, le relazioni pacifiche fra i popoli e gli Stati) e stigmatizza e denuncia con forza gli argomenti utilizzati per tale uscita: il fatto che l’Unesco avrebbe, secondo Washington, “un pregiudizio anti israeliano”. Il PCI critica profondamente l’argomentazione USA a partire da un rilievo concreto: tutta la storia dell’ultimo mezzo secolo dimostra, in verità, che, al contrario da quanto affermato da Trump, sono gli USA ad aver sempre agito sulla base di un doppio, nefasto e sanguinario pregiudizio ciecamente filo israeliano e antipalestinese, che ha portato gli USA ad essere complici dello sterminio, della diaspora e delle sofferenze del popolo palestinese perpetrati da Israele, nonché primi sostenitori del suo riarmo, anche nucleare, e della sua politica imperialista nel Medio Oriente.

Continua la lettura di “Il PCI condanna la scelta USA di uscire dall’Unesco ed esprime la propria solidarietà al popolo palestinese”

Gaza deve vivere per la vita di tutta la Palestina

Riportiamo il testo di questo appello che abbiamo ricevuto e che condividiamo. Il PCI è sempre stato sensibile al tema della pace in Medio Oriente e alla situazione del popolo palestinese. In fondo al testo trovate il link alla pagina per la firma dell’appello. Facciamo sentire la nostra voce.

La vita della popolazione di Gaza è seriamente messa in pericolo e noi, cittadini/e del mondo, associazioni, gruppi, non credenti e credenti di fedi diverse, sentiamo la responsabilità di agire laddove le Risoluzioni hanno fallito, e porre all’attenzione internazionale questo lento genocidio.

Continua la lettura di “Gaza deve vivere per la vita di tutta la Palestina”