Tag: Novalis

Socialismo e cultura

Antonio Gramsci

Il 27 aprile di ottanta anni fa moriva Antonio Gramsci, il “Capo della classe operaia italiana” (come ebbe modo di definirlo Palmiro Togliatti), vittima della carcerazione fascista che aveva inteso “impedire a questo cervello di funzionare”. Quel cervello, però, non smise di lavorare e produsse quella raccolta di pensiero innovativo che sono i “Quaderni del carcere“.

Nelle scuole e nelle università italiane Gramsci andrebbe studiato molto di più di quello che si sta facendo, soprattutto perché molti dei temi che tratta nella sua opera sono ancora di stretta attualità. Noi vogliamo ricordarlo con un breve articolo, scritto nel 1916 e pubblicato il 29 gennaio di quell’anno su “Il Grido del Popolo, con il titolo “Socialismo e cultura”, perché tratta di uno dei temi più scottanti nel dibattito interno alla sinistra italiana nel secondo decennio del Ventunesimo secolo: la perdita, appunto, di una cultura autonoma, critica e coerente.

Continua la lettura di “Socialismo e cultura”