Solidarietà alla compagna Cinzia Ronzitti del PCL

Oggi pomeriggio la compagna Cinzia Ronzitti, recentemente candidata sindaco per il Partito Comunista dei Lavoratori, è stata aggredita nei pressi dell’ingresso della festa del suo partito.

Essendosi accorta che due uomini stavano scrivendo insulti sui manifesti del partito e tentavano di strappare la bandiera collocata all’ingresso del PalaQuinto, è intervenuta per cercare di fermarli. I due hanno reagito spintonandola e gettandola a terra, per poi fuggire a bordo di una moto. La scena si è svolta di fronte a diversi testimoni che hanno chiamato la polizia. La Digos sta indagando.

A Silvia e ai suoi compagni di partito va la solidarietà della federazione di Genova del Partito Comunista Italiano.

Non sappiamo se i due uomini fossero affiliati a qualche organizzazione di stampo fascista, ma l’atto ci ricorda le manifestazioni del primo squadrismo. Ci auguriamo che le autorità preposte identifichino in tempi rapidi gli autori del gesto e che valutino con la dovuta preoccupazione il manifestarsi di questi segnali di intolleranza.

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *