Nota del segretario Alboresi sulle elezioni siciliane

È tempo di passare dalle parole ai fatti.

Il Partito Comunista Italiano si è adoperato con determinazione e coerenza affinché si affermasse una lista unitaria di sinistra alle elezioni che si terranno in Sicilia per il rinnovo dell’Assemblea Regionale, in grado di rispondere alla drammatica situazione che investe l’isola. Una lista, quindi, radicalmente alternativa al Partito Democratico, all’alleanza neo centrista dallo stesso promossa.

Sinistra Italiana ed Articolo1/Mdp, dopo aver a lungo trattato con il PD, hanno invece posto un segno moderato sullo schieramento con la candidatura di Fava. Abbiamo il massimo rispetto della storia personale di Claudio Fava ma non possiamo accettare la sua candidatura, per il metodo utilizzato, fuori da ogni percorso partecipato e di confronto, per il significato politico di continuità con il centrosinistra che gli hanno assegnato i massimi esponenti di Articolo 1. Un significato politico che travalica le elezioni regionali e costituisce una grave ipoteca sullo scenario delle prossime elezioni nazionali.

Noi, coerentemente, insistiamo, e chiediamo alle compagne ed ai compagni del PRC, alle diverse forze comuniste ed anticapitaliste, a tutti coloro che non si rassegnano al declino della realtà siciliana, del Paese, un impegno concreto in direzione della costruzione di una reale alternativa, possibile oltre che necessaria.

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *