Grandi fabbriche Genovesi al Collasso

Grandi Fabbriche Genovesi al collasso
Ansaldo, Piaggio, Ex Ilva, Esaote, realtà da tempo in declino.

Il partito comunista italiano da diverso tempo denuncia la preoccupante situazione in cui versa il mondo del lavoro in Italia, sia a livello nazionale che locale. Quelle che erano le grandi realtà lavorative che davano una qualche sicurezza ai lavoratori, pur facendo parte di un sistema instabile, sembrano ormai in preda al degrado che ha colpito questo Stato, causato della classe dirigente che ha guidato l’Italia al collasso.
Ansaldo, Piaggio, Ex Ilva, Esaote (quel che ne rimane) e diverse tra ciò che erano grandi realtà lavorative genovesi, sono state colpite da un declino che non cessa di progredire.
Quelle citate sono solo una minuscola parte delle Fabbriche che un tempo davano lavoro a migliaia di lavoratori e, chi prima chi dopo, si sono ridotte a realtà che l’unica cosa certa che offrono ai propri lavoratori, è l’incertezza sul futuro.
Ciò che accumuna queste realtà è appunto l’incertezza su piani aziendali e commesse che tardano ad arrivare spesso a causa di inghippi creati da questo sistema che sempre più stringe in un’angosciante morsa gli operai e arricchisce i soliti dirigenti.
Realtà che al proprio interno hanno ridotto il numero di personale ed inserito piccole ditte con operai i cui diritti e salari sono addirittura inferiori rispetto ai lavoratori della grande azienda a cui prestano servizio; mentre ai lavoratori rimasti in queste grandi realtà sono stati chiesti spesso : riduzione delle ore di lavoro e di salario, delocalizzazione del posto di lavoro, cancellazioni ferie, cassaintegrazione e via dicendo.
Il disegno ormai è chiaro anche agli stessi lavoratori che un tempo si sentivano al sicuro nella grande fabbrica in cui erano stati assunti, lavoratori che spesso dichiarano che tutto era diverso quando vennero assunti anni fa.
Le grandi Fabbriche sono state ridotte a medie realtà, e le medie a piccole realtà.
Adesso diversi lavoratori delle diverse Fabbriche genovesi hanno bisogno più che mai di certezze, in un momento dove anche lo scenario di crisi di governo aumenta l’incertezza sul futuro dei lavoratori stessi.
Il Partito comunista italiano è al fianco di tutti i lavoratori e cerca di dare voce proprio a chi da tempo chiede risposte concrete! Per questo il partito comunista Italiano mettera a disposizione  le sue forze e i suoi militanti per dare voce a tutto il mondo del lavoro, dalle fabbriche del territorio Genovese , ai problemi legati alla sanità all’ambiente, all’istruzione . Partito comunista Italiano federazione di Genovapci.genova@gmail.compci-genova.itTelefono 3519139062

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *