Categoria: Costituzione Italiana

Buon compleanno, Costituzione… popolare, repubblicana, antifascista

Enrico De Nicola, Capo provvisorio dello Stato, firma la Costituzione sotto lo sguardo attento di Alcide De Gasperi (presidente del Consilgio dei Ministri, a sinistra) e Umberto Terracini (presidente dell’Assemblea Costituente, a destra)

La Costituzione italiana compie oggi settant’anni.

Il testo della Carta che costituisce la nostra legge fondativa è un modello di chiarezza, comprensibilità e sintesi. Ma tutto ciò non avvenne per caso, anzi. Fu il frutto di una scelta precisa, quella della “chiarezza nella Costituzione”, come disse Piero Calamandrei in un celebre discorso pronunciato il 4 marzo 1947 all’Assemblea Costituente.

Continua la lettura di “Buon compleanno, Costituzione… popolare, repubblicana, antifascista”

La battaglia per la Costituzione prosegue

Mentre eravamo impegnati a sfilare per celebrare la fondazione, novantasei anni fa, del Partito Comunista Italiano, l’agenda politica vedeva un altro importante appuntamento. Si è infatti riunito a Roma il Comitato per il NO al referendum contro la riforma costituzionale promossa dal governo Renzi e sono state prese alcune importantissime decisioni.

In una sala strapiena (la nota che abbiamo ricevuto parla di oltre trecento partecipanti, a dimostrazione dell’interesse per la materia) è apparsa immediatamente evidente la volontà dei comitati territoriali di proseguire il lavoro iniziato. Per cui non si scioglieranno e proseguiranno il loro impegno politico sulla Costituzione. Domenico Gallo ha analizzato le tappe che hanno portato alla vittoria nel referendum costituzionale – e occorre ricordarlo, il PCI c’era e ha messo tutto il suo impegno per il raggiungimento del risultato – e, successivamente, è stata presa la decisione di sostenere in tutte le sedi la necessità che la nuova legge elettorale sia proporzionale (gli unici distinguo sono stati fra chi ritiene che debba essere un sistema proporzionale puro, opzione da noi preferita e sostanzialmente appoggiata dalla maggioranza dell’assemblea, e chi, invece, considera opportuna una quota di sbarramento).

Continua la lettura di “La battaglia per la Costituzione prosegue”

Zagrebelsky: “Politici maggiordomi della finanza: hanno il terrore delle urne”

Dal sito di MicroMega online riprendiamo l’intervista di Marco Travaglio a Gustavo Zagrebelsky, pubblicata dall’edizione cartacea del Fatto Quotidiano venerdì 13 gennaio 2017.

Gustavo Zagrebelsky

Professor Gustavo Zagrebelsky, è trascorso più di un mese dal referendum costituzionale e lei non ha ancora detto una parola dopo la vittoria del No. Perché?
La campagna elettorale è stata lunga e faticosa. Ora è il tempo della riflessione e di qualche bilancio. Sarebbe insensato accantonare il 4 dicembre come se quel voto non avesse rivelato una realtà più dura di tutti gli slogan.

Continua la lettura di “Zagrebelsky: “Politici maggiordomi della finanza: hanno il terrore delle urne””