Mese: aprile 2018

Pier Paolo Pasolini legge “Le ceneri di Gramsci”

In occasione dell’ottantunesimo anniversario della morte di Antonio Gramsci, vogliamo ricordarlo con questo video “storico”: Pier Paolo Pasolini legge la sua opera “Le ceneri di Gramsci”. L’immagine fissa del video riprende il poeta di fronte alla tomba del fondatore del Partito Comunista Italiano, del grande pensatore comunista capo della classe operaia italiana.

Continua la lettura di “Pier Paolo Pasolini legge “Le ceneri di Gramsci””

Italo Calvino, scrittore e partigiano

Italo Calvino

Il grande scrittore ligure Italo Calvino fu un combattente della Resistenza – 2ª Divisione d’assalto “Garibalidi” Felice Cascioni -, tema al quale ha dedicato svariati articoli e il racconto “Il sentiero dei nidi di ragno”.

In occasione del 73° anniversario della Liberazione ci sembra opportuno ricordarlo con la breve nota biografica pubblicata sul sito nazionale dell’ANPI e con il racconto già ricordato.

Continua la lettura di “Italo Calvino, scrittore e partigiano”

Messaggio per l’elezione a presidente di Cuba del compagno Miguel Diaz-Canel

All’Ambasciata di Cuba a Roma
All’Ambasciatore, compagno José Carlos Rodriguez Ruiz

Raul Castro e Miguel-Diaz Canel

Il Partito Comunista Italiano (PCI) invia i suoi più calorosi e fraterni saluti al nuovo Presidente di Cuba, il compagno Miguel Diaz-Canel!

Con lo stesso, profondo, spirito internazionalista il PCI  saluta calorosamente il compagno Raul Castro, Segretario Generale del Partito Comunista di Cuba!

Continua la lettura di “Messaggio per l’elezione a presidente di Cuba del compagno Miguel Diaz-Canel”

Dichiarazione del Partito Comunista Siriano

Il PCI riceve dal Comitato Centrale del Partito Comunista Siriano questa importante e significativa nota politica, che traduce e rende pubblica (a cura di Fosco Giannini con la traduzione di Juri Carlucci)

CONTRO LA VERGOGNOSA AGGRESSIONE IMPERIALISTA. AL NOSTRO ORGOGLIOSO POPOLO!” 
Dichiarazione del Partito Comunista Siriano

I paesi imperialisti – Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia – hanno intensificato la loro aggressione sulla nostra Patria, una lunga e continua aggressione iniziata già molti anni fa. Le forze armate di questi Stati, all’alba del 14 aprile 2018, hanno scagliato una raffica di missili verso diverse località del nostro Paese, ma le nostre valorose forze armate hanno affrontato questa aggressione colonialista e abbattuto molti dei missili che sono stati lanciati.

Continua la lettura di “Dichiarazione del Partito Comunista Siriano”

Siria. La nuova, ennesima guerra imperialista è cominciata!

Gli USA, la Gran Bretagna e la Francia hanno di nuovo bombardato la Siria. Alle ore 3 di questo 14 aprile, le bombe sulla disgraziata terra siriana sono state sganciate dai cacciabombardieri francesi e dai Tornado britannici, mentre dalle navi e dai sommergibili USA sono partiti i missili BGM -109 Tomahawk.

Gli USA, la NATO, l’Unione europea e l’Arabia Saudita hanno deciso sin dal 2011 che anche la Siria – dopo l’Iraq e la Libia – doveva essere distrutta e per questo obiettivo hanno investito colossali somme economiche al fine di costituire sul territorio siriano un grande “esercito libero” avente il compito di rovesciare Assad , balcanizzare la Siria e subordinare le sue nuove regioni “liberate”agli ordini dell’Occidente.

Continua la lettura di “Siria. La nuova, ennesima guerra imperialista è cominciata!”

Il PCI di Genova aderisce al presidio in sostegno del popolo palestinese

In questi giorni, il popolo palestinese sta subendo l’ennesima violazone dei suoi diritti da parte dello Stato di Israele. Questo massacro ha comportato in questi giorni la morte di 17 palestinesi e il ferimento di oltre 1000 manifestanti, tutti disarmati, contro i quali si è scagliata la spropositata reazione del governo di Netanyahu.

La manifestazione iniziata il 30 marzo voleva celebrare la ricorrenza che i locali chiamano “Il giorno della terra”, che commemora i sei palestinesi uccisi dalla polizia israeliana in Galilea 32 anni fa, durante la protesta contro la confisca delle terre arabe, Questa ricorrenza si è trasformata, con il trascorrere degli anni, in una occasione per cercare di sensibillizzare il mondo sulle condizioni di vita del popolo di Palestina, da 70 anni costretto ad abbandonare le proprie terre e a vivere sotto la costante minaccia delle armi.

La Federazione di Genova del PCI parteciperà al presidio in sostegno del popolo palestinese per manifestare la propria solidarietà, per affermare il proprio sdegno nei confronti delle politiche portate avanti dallo Stato di Israele e per chiedere alla comunità internazionale un fermo intervento per fermare questa escalation di violenza.